Progetti


Negli anni la nostra Associazione ha aderito a molteplici progetti, al fine di garantire un servizio sempre migliore alla cittadinanza e offrire ai propri volontari la possibilità  di fare nuove ed interessanti esperienze.
Attualmente Bresciasoccorso aderisce ai seguenti progetti:
  • LIGHT YOUR NIGHT
    in collaborazione con alcune discoteche della zona di Brescia (Molo 3 - DLQ), i volontari prestano gratuitamente servizio di assistenza nelle suddette discoteche. Per avvicinarsi ai ragazzi e far conosce il nome dell'Associazione vengono distribuiti braccialetti luminosi usa e getta (gli starlight) in cambio di una libera offerta. 
  • PRIMO SOCCORSO: SO COSA FARE
    progetto in collaborazione con Circoscrizione Nord di Brescia. E' un'iniziativa partita a Maggio 2012 che vede coinvolti il Gruppo di Formazione di Bresciasoccorso e i bambini delle classi 4^ e 5^ elementare. Attraverso brevi e semplici lezioni verrà  spiegato ai bambini cos'è il 118 e verranno istruiti al fine di essere in grado di eseguire una corretta telefonata al 118 in caso di necessità . Il progetto vedrà  dal prossimo autunno coinvolti anche i genitori dei bambini.
  • MISURAZIONE PRESSIONE E GLICEMIA
    ogni martedì dalle 9 alle 11 personale medico e volontario, è a disposizione della cittadinanza per la rilevazione della pressione arteriosa e per la misurazione della glicemia. Il servizio si svolge presso il centro "Camminando Insieme" in via Vittima d'Istria Fiume e Dalmazia 10, nel quartiere di S.Bartolomeo.
Negli anni passati Bresciasoccorso ha aderito a diversi progetti. Tra questi, ricordiamo:
  • IMPSEX
    E' un servizio che offre assistenza alle ragazze di strada.A bordo di un'ambulanza, i volontari percorrono le strade cittadine in cui è maggiormente concentrato il fenomeno della prostituzione, offrendo alle ragazze la possibilità  di trovare un punto di accoglienza durante la notte.
  • UN SOFFIO PER LA VITA
    E' una campagna di prevenzione contro la guida in stato di ebrezza, realizzata in collaborazione con la Polizia Stradale. Volontari qualificati prestano servizio a fianco della pattuglia designata al controllo degli automobilisti all'uscita dai luoghi di divertimento.
  • GEMELLAGGIO CON "SMURD"
    Nell'ottobre 1997 Bresciasoccorso sigla un gemellaggio con l'associazione di soccorso SMURD che ha sede nella città  di Tirgumures in Romania. La collaborazione porta all'organizzazione di scambi culturali tra le due associazioni: numerosi soccorritori rumeni giungono a Brescia per prestare la loro attività  a bordo delle ambulanze di Bresciasoccorso e analogamente molti volontari bresciani vengono ospitati in Romania.
    Il legame con la sanità  di un paese ancora molto disagiato continua negli anni e nel 2001 porta Bresciasoccorso a istituire quattro borse di studio in memoria di due soci fondatori, a favore di medici rumeni che, grazie a questa iniziativa, hanno l'opportunità  di specializzarsi in Medicina d'urgenza.
  • PROGETTO "TRAMPOLINO"
    Nel luglio 1999 Bresciasoccorso inizia la collaborazione con l'Associazione Don Tarcisio Festa nel "Progetto Trampolino". Durante l'estate i volontari si alternano in una grande casa a Breno, per supportare un gruppo di bambini italiani, olandesi, tedeschi e polacchi affetti da gravi malattie per le quali sono in corso complicate e lunghe cure in ospedale.
  • GEMELLAGGIO CON "BASSABRESCIANA SOCCORSO"
    Nel settembre del 1999 viene siglato il gemellaggio con l'associazione di soccorso "Bassabresciana Soccorso" che prosegue l'impegno dell'Associazione nel mettere la propria esperienza al servizio dei cittadini. Con questo accordo Bresciasoccorso inizia un corso per la formazione di nuovi volontari che saranno operativi nella zona sud della provincia di Brescia.
  • PROGETTO "CASA OSPITALE"
    Nel novembre del 1999 Bresciasoccorso prende parte a una nuova iniziativa di solidarietà  partecipando con altre associazioni alla fondazione della "Casa ospitale". Si tratta di una Onlus riconosciuta dalla regione Lombardia che ha come obiettivo l'attuazione di una rete di solidarietà  in favore di minori in difficoltà , fornendo un valido supporto organizzativo e finanziario ai bambini e alle loro famiglie.
  • PROGETTO "BEDS"
    Nel 2001 l'associazione aderisce al progetto BEDS (Brescia Early Defibrillation Study), messo a punto dal Ssuem 118 per l'addestramento dei volontari all'uso di un defibrillatore semiautomatico, uno strumento indispensabile nel soccorso dei pazienti colpiti da arresto cardiaco che consente di aumentare la possibilità  di sopravvivenza
  • EQUIPAGGIO APPIEDATO IN CENTRO STORICO
    in accordo con il Comune di Brescia, Bresciasoccorso per le vacanze di Natale 2011 ha prestato servizio in centro storico con un equipaggio appiedatato, al fine di garantire assistenza ai bresciani impegnati in massa per gli acquisti natalizi.
  • CONFEZIONAMENTO PACCHETTI REGALO PRESSO BENNET
    ogni anno, in concomitanza con le feste natalizie, i volontari si mettono a disposizione dei clienti del supermercato BENNET di Chiesanuova per confezionare i regali di Natale.
  • UNITA' CINOFILA
BRESCIASOCCORSO ONLUS ©2016 - C.F.: 03174090179  
via Trento 155 - Brescia - Tel. 030 391775 
Note legali & Dislcaimer - Cookies Policy - Sito web realizzato da stebux

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy